Qualità dell’aria. Divieto di bruciare i residui vegetali

Il provvedimento è finalizzato al contenimento del PM10 e altri inquinanti da combustione. Dal 1° ottobre 2021 al 31 marzo 2022

Su tutto il territorio del Comune di Firenze, nel periodo 1° ottobre 2021 -  31 marzo 2022, è vietato bruciare residui organici vegetali. Il provvedimento è finalizzato a contenere le emissioni di particolato (PM10) e di altri inquinanti, derivanti dalla combustione all'aperto di qualsiasi tipologia di residui organici vegetali come foglie, frasche, residui di potatura e sfalci.

La popolazione è invitata a collaborare per ridurre i livelli di inquinamento, rispettando il divieto e segnalando eventuali trasgressioni agli organismi ispettivi della Polizia Municipale.

Scroll to top of the page